Cos’è il bisogno di attenzione dei bambini

Cos’è il bisogno di attenzione dei bambini

Qualche giorno fa una mamma mi ha scritto “Alli, mi spieghi il bisogno di attenzione dei bambini?”

Facciamo un salto nella preistoria: immagina un piccolo dimenticato dai genitori, era spacciato!

Era assolutamente fondamentale che lui fosse a contatto con gli adulti e avesse costantemente il loro sguardo su di sé. Si trattava di sopravvivenza. Le cose non sono molto cambiate.

I cuccioli umani nascono totalmente dipendenti dagli adulti quindi il loro istinto di sopravvivenza si attiva appena ci vedono distratti.

È vero che non viviamo più in un mondo così pericoloso come una foresta preistorica ma il bisogno primario di un essere umano è sentirsi al sicuro (lo senti anche tu vero?) e nei piccoli è fortissimo.

Ciò di cui i bambini hanno bisogno è la sicurezza di sapere che sono nel nostro cuore e nei nostri pensieri.

Devono avere la garanzia che non ci dimenticheremo di loro e invece lo facciamo spesso, soprattutto in loro presenza: parliamo al telefono, chattiamo, chiacchieriamo sui social, spesso mettiamo davanti a loro una serie infinita di “cose da fare”.

Immagina se la persona che ami si comportasse così con te: cominceresti a nutrire dei dubbi sul suo attaccamento, non saresti così certa di essere al centro dei suoi pensieri e, probabilmente, faresti qualcosa per metterlo alla prova. Esattamente come fanno i bambini che, non  avendo ancora sviluppato una dialettica efficace, mettono in atto comportamenti che fanno immediatamente scattare la nostra attenzione: inaccettabili, rumorosi, maleducati, insopportabili.

Perché? Perchè spesso è l’unica chance che hanno di essere visti.

Un bambino sicuro dell’amore, delle attenzioni e della presenza di adulti che si prendono cura di lui, che non lo dimenticheranno alla mercè di rischi e pericoli, ha molte chanche di crescere autonomo e sereno, con una buona autostima e fiducia in sé e negli altri.

 

Ricorda: la relazione viene prima di tutto!



Home
Shop corsi