Live@INSTAGRAM

In questi giorni osservo i miei figli, come un detective, per scorgere ogni variazione emotiva prima che apatia, malinconia, furia o agitazione suprema, prendano il soppravvento.

Quindi, anche in questi giorni, faccio l’unica cosa che so fare con loro: offrire ascolto e accoglienza, mettendo in campo tutte le strategie che conosco per allenare consapevolezza e resilienza.

Non arrivo a tutto, mi sono già incasinata con i compiti, le schede, le lezioni online, ma sento che, ora più che mai, l’attenzione deve essere rivolta all’interiorità, all’espansione e alla connessione.

Ho scelto di condividere tutto questo in video che raccontano come e perché è necessario rimanere saldi nella relazione con bambini e adolescenti.

Non solo: da linedì incontrerò in diretta su Instagram, ogni giorno alle 14.30, un professionista diverso.
Persone che stimo e con le quali condivido un approccio educativo basato completamente sulla relazione.

F.A.Q.
D:Per chi non ha Instagram è possibile vederle in differita in qualche altro modo??
R: no

D: Per chi non puo partecipare alla diretta sarà possibile vedere la registrazione?
R: La diretta resterà visibile su IG per 24ore. Molti lettori stanno aprendo un account, che useranno solo per vedere le dirette 🙏🏻

D: Si paga?
R: no

D: Come funzionano le dirette in Instagram?
R: Devi avere un account instagram e collegarti all’account alli.beltrame alle 14:30.

Lunedì 30 marzo
Elisa Benzi, mediatrice familiare

“Tutti insieme esasperatamente” – Come sopravvivere a stanchezza, tensione e rabbia, barricati in casa con i propri figli.

Consulente genitoriale e mediatrice familiare, aiuta le persone e le famiglie a comprendere il proprio ruolo e le proprie potenzialità nelle relazioni che vivono.
Da anni è impegnata, anche nel web, a sostenere e valorizzare le risorse individuali e la genitorialità delle madri e dei padri che incontra, perché trovino uno stile educativo coerente ai valori che hanno a cuore.
Promuove la riflessione su modalità di comunicazione empatica, in cui si imparino a riconoscere e definire sentimenti e bisogni.
È mamma di due figli di 9 e 12 anni.

Martedì 31 marzo
Nicoletta Travaini, psicoterapeuta, HSP Therapist, Autrice
“Bambini altamente sensibili” – Riconoscerli e sostenerli in questo periodo emotivamente intenso.

Dopo anni di studio e traduzione dei testi della Aron, dopo essere stata ammessa nella lista internazionale di Terapeuti HSP Knowledge, dopo aver approfondito, dopo 15 anni come psicoterapeuta e dopo 40 anni di pratica su se stessa come PAS, Nicoletta ha formulato una sua strategia di intervento il Modello di Sviluppo e Crescita per Altamente Sensibili© (Hsp Growth and Development model ©) che guida la sua pratica clinica, formativa e di coaching con le persone altamente sensibili, esposta anche nel libro Il Dono delle Persone Sensibili.

Bio completa QUI

Mercoledì 1 aprile
Daniela Bruni, neuropsicomotricista

“Le paure dei bambini” – Riconoscerle e accoglierle è fondamentale per aiutarli ad attraversare questo periodo senza lasciare, in futuro, spiacevoli strascichi.

Mamma di due bimbi, laureata in terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, mi occupo di valutazione e riabilitazione di tutti quei piccolini che mostrano una fatica evolutiva.

Per raggiungere i migliori risultati nel mio lavoro, e anche per passione personale, porto avanti una formazione continua su tutti gli studi nell’ambito delle neuroscienze e su come applicare le evidenze scientifiche nella pratica clinica – ma anche nella vita quotidiana.

Giovedì 2 aprile
Alessandra Bortolottii,
psicologa perinatale
“Quarantena e capricci” – Momento esplosivo per molti bambini, impariamo a riconoscere segnali, richieste e bisogni nascosti.

Mamma di due figlie, è psicologa esperta del periodo perinatale e scrittrice.
Autrice dei bestseller Poi la mamma torna (Mondadori,2017) di I cuccioli non dormono da soli (Mondadori, 2016), del volume E se poi prende il vizio? (Il Leone Verde, 2010) e coautrice de Il primo sguardo (Fasi di Luna, 2014).
Si occupa da circa vent’anni di educazione affettiva ovvero di fisiologia della gravidanza, parto, allattamento, sonno infantile e accudimento dei bambini basato sul contatto.

Venerdì 3 aprile
Mauro Bucci,  counsellor e formatore
“Resilienza emotiva”-  Cos’è e come allenarla.

Formatore, Counselor e Fondatore di Nuovo Intento un Centro di Consapevolezza e Creatività di Roma; esperto di educazione al mondo interiore e intelligenza emotiva in ambito scolastico.
È specializzato in Psicosintesi e didattica ludico-esperienziale, lavora da anni in modo non convenzionale sulle tematiche della crescita e della emancipazione psicologica, corporea e spirituale con genitori insegnanti e formatori, utilizzando molteplici linguaggi svincolati dai codici accademici e di settore.
Dal 1987 ha lavorato con i bambini di nido, scuola d’infanzia per 10 anni, e poi in progetti con la scuola primaria e i ragazzi della secondaria e superiore.
E’ Co-Autore del testo “Tra cielo e terra – educare i bambini al mondo interiore” , edito dalle Edizioni La Meridiana.
Insegna da anni la Meditazione di Consapevolezza a genitori ed insegnanti, abilitandoli a proporre la tematica ai bambini e agli adolescenti.

Martedì 7 aprile
Laura Mazzarelli,
pedagogista
“Invece di dire… Prova a dire…” – Parlare con empatia ed educare con amorevole fermezza.

Pedagogista e insegnante di scuola dell’infanzia con esperienza ventennale.

Attualmente è impegnata nella formazione di educatori e insegnanti e nel sostegno alla genitorialità; inoltre collabora con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Ha scritto, insieme ad Alli Beltrame, il bestseller “Invece di dire… Prova a dire…” edito da Mondadori

Mercoledì 8 aprile
Marco Sacchelli, psicologo .
“Le emozioni dei genitori”-  Gestire le nostre emozioni e quelle dei nostri bambini..

Laureato in Psicologia Positiva. Ideatore del progetto Happiness on the road, la prima libreria itinerante di libri inerenti alla felicità.

Si occupa di progetti culturali, laboratori esperenziali nelle scuole e per genitori. Babbo (sono toscano) di Asia.
Collabora con scuole, giornali e promuove online l’educazione positiva [educazione-positiva.com]

Giovedì 9 aprile
Elisa Benzi, mediatrice familiare

“La coppia in quarantena.” – Favorire comprensione e armonia in famiglia.

Consulente genitoriale e mediatrice familiare, aiuta le persone e le famiglie a comprendere il proprio ruolo e le proprie potenzialità nelle relazioni che vivono.
Da anni è impegnata, anche nel web, a sostenere e valorizzare le risorse individuali e la genitorialità delle madri e dei padri che incontra, perché trovino uno stile educativo coerente ai valori che hanno a cuore.
Promuove la riflessione su modalità di comunicazione empatica, in cui si imparino a riconoscere e definire sentimenti e bisogni.
È mamma di due figli di 9 e 12 anni.

Lunedì 13 aprile
Leonardo Manera, attore

“Separato in coppia ma interamente padre” – Un tema serio affrontato con ironia e poesia.

Leonardo Manera,è un comico, cabarettista, attore e conduttore radiofonico italiano. Per la televisione ha partecipato a diversi programmi comici come Quelli che il calcio, Ciro, Zelig e Colorado. Attualmente conduce su Radio 24 “Platone, la caverna dell’informazione” e “I funamboli”, insieme ad Alessandro Milan.

Con lo spettacolo «Il primo amore. Trasloco sentimentale di un padre, comico, separato» affronta il tema delle  emozioni, che un padre, anche se separato, può lasciare al figlio. Insegnandogli a ridere e a sorridere anche nei momenti più complicati, insegnandogli a navigare di bolina: ad andare avanti, cioè, anche quando la vita è controvento.

Martedì 14 aprile
Mauro Bucci,  counsellor e formatore
“Adolescenti e adulti”-  Un connubio possibile?.

Formatore, Counselor e Fondatore di Nuovo Intento un Centro di Consapevolezza e Creatività di Roma; esperto di educazione al mondo interiore e intelligenza emotiva in ambito scolastico.
È specializzato in Psicosintesi e didattica ludico-esperienziale, lavora da anni in modo non convenzionale sulle tematiche della crescita e della emancipazione psicologica, corporea e spirituale con genitori insegnanti e formatori, utilizzando molteplici linguaggi svincolati dai codici accademici e di settore.
Dal 1987 ha lavorato con i bambini di nido, scuola d’infanzia per 10 anni, e poi in progetti con la scuola primaria e i ragazzi della secondaria e superiore.
E’ Co-Autore del testo “Tra cielo e terra – educare i bambini al mondo interiore” , edito dalle Edizioni La Meridiana.
Insegna da anni la Meditazione di Consapevolezza a genitori ed insegnanti, abilitandoli a proporre la tematica ai bambini e agli adolescenti.

Mercoledì 15 aprile
Carlo Carzan, ludomastro

“Gioco è apprendimento” – Allenare la mente dei bambini giocando.

Carlo Carzan con Sonia Scalco forma la coppia dei Ludomastri, hanno realizzato un sogno nella loro vita, lavorare giocando, anzi facendo giocare gli altri. Negli ultimi anni hanno formalizzato il loro approccio educativo nel metodo Scuola Ludens e posto sempre più l’attenzione sulle metodologie che favoriscono un apprendimento piacevole.
Credono nel gioco come strumento di crescita e di formazione e sono specializzati nella didattica ludica e in giochi che favoriscono l’apprendimento e il potenziamento del cervello.
Sono autori di diversi giochi e libri-gioco per editori di rilievo nazionale come Magazzini Salani, La Nuova Frontiera, Terre di Mezzo e del successo “Allenamente” per Editoriale Scienza che ha visto la pubblicazione di cinque libri, ognuno pensato per allenare i cervelli dei piccoli lettori attraverso giochi e attività ludiche.
Collaborano con il Centro Studi Erickson, casa editrice specializzata nell’apprendimento e tutto ciò che riguarda la didattica e il gioco, con cui hanno hanno dato vita alla collana “Il Regno di Ludus” con i primi due giochi “Tactoo” e “Dragondado”.