Ma sei sordo??? Perche i bambini non ascoltano…

Sono felice della relazione con i miei figli. Siamo in sintonia. Ridiamo spesso. Siamo campioni di coccole. Ma allo stesso tempo non ci stiamo col fiato sul collo.

Capita di litigare ma SEMPRE riprendiamo l’argomento per non lasciare emozioni spiacevoli sospese.

E… come tutti i bambini del mondo, anche i miei spesso, non rispondono alle mie richieste.

Io chiedo qualcosa e loro SORDI.

Proprio ieri ho chiesto a mio figlio Tomaso, di 12 anni “Amore ma… quando ti chiedo qualcosa davvero non senti o fai finta di non sentire?” – “Faccio finta, mamma, ovvio che ti sento, non sono mica sordo, ma in quel momento non mi va di rispondere.” L’istinto era quello di lanciarlo fuori dal balcone, lui e il suo cellulare.

Ma l’abitudine all’ascolto ha prevalso (per fortunaaaaaaaaa) e così abbiamo un po’ parlato di quanto, ogni tanto, le mie richieste siano inutili secondo lui, oppure sia stanco e non abbia voglia di mettersi a discutere sul fare o non fare qualcosa oppure non sa bene cosa rispondere e allora sta zitto così fa prima o ancora: è concentrato su qualcosa e non vuole interrompersi oppure è in un mood suo, emozioni sue e vuole starci dentro.

Molto lucido, il ragazzo, come sempre.

Così abbiamo pattuito una cosa: mai più richieste urlate da una stanza all’altra, ma ogni volta che ho bisogno di qualcosa devo proprio andare davanti a lui e dirgli “Amore devo chiederti una cosa, guardami e ascoltami e se non ti va, possiamo parlarne.”  Io continuo a credere che ne sappiano molto più di noi.

Ricorda: la relazione viene prima di tutto!

No Comments

Post A Comment